Perché abbiamo bisogno
di più donne in carriera – manager?

Blog.
Perché abbiamo bisogno di più donne in carriera – manager?

20Mar, 2021

Come possiamo sfruttare la diversità nella nostra forza lavoro?

Come tutti sappiamo, la diversità di genere è un problema pressante – in Italia, in Europa, negli Stati Uniti e un po’ in tutto il mondo – il che, a pensarci bene, è piuttosto ironico, considerando che le donne sono la principale opportunità di marketing nell’economia globale di oggi.

Secondo la ricerca svolta da Miller-Heiman, assumere donne è un “affare conveniente”, e credo che abbia ragione. E non solo perché l’85% dei consumatori globali sono donne!

Lo studio dimostra che le donne possiedono alcune qualità uniche che le rendono manager molto capaci e persino migliori delle loro controparti maschili.

In un rapporto Gallup basato su oltre quattro decenni di ricerca, compresa l’analisi di 27 milioni di risposte dei dipendenti, le donne in carriera – manager superano le loro controparti maschili quando si tratta di “guidare l’impegno dei dipendenti”, scrive Michael Schneider.

Secondo una ricerca di McKinsey & Company, pubblicata nel gennaio 2018, la diversità di genere nei team di dirigenti è fortemente correlata alla redditività e alla creazione di valore. Ma il numero di donne in posizioni dirigenziali non riflette questa realtà.

Storia già sentita, vero?

Le donne sono abili nella costruzione di relazioni e nella collaborazione

Le donne apprezzano la costruzione di relazioni e la collaborazione, il che è essenziale per la gestione e valorizzazione di qualsiasi business.

Le donne collaborano spesso con i loro pari per rafforzare la loro squadra e lavorano con i clienti per assicurarsi che siano connessi e collegati ai prodotti o ai servizi dell’azienda.

È il nostro modo di essere.

I team leader femminili, o manager, di team a matrice, che si dimostrano autorevoli ma non autoritari nei confronti degli individui del loro gruppo, tendono ad essere più bravi a sviluppare relazioni per influenzare l’impegno e la produttività. Sono a loro agio nel condividere la responsabilità della leadership, in modo che tutti nel team si sentano responsabilizzati e nel chiedere il consenso all’interno del gruppo. Questa enfasi sulla costruzione di relazioni e sulla collaborazione fornisce benefici reali al team e all’organizzazione nel suo complesso.

Le donne ascoltano più degli uomini e non hanno paura di fare domande

Alle donne in genere piace capire l’intero quadro della situazione; è questo in genere il modo in cui funziona loro cervello femminile.

Le donne sono più inclini a fare domande, ascoltare e reagire efficacemente; tendono a capire l’importanza di ascoltare e cogliere le sfumature. Eccellono nell’incoraggiare gli altri, e molte donne manager capiscono l’importanza di mantenere un tono positivo sul posto di lavoro. Entrambe queste qualità sono preziose nella gestione di team sempre più spesso composti da persone con diversi background ed esperienze.

Le donne in posizioni manageriali tendono ad essere laboriose e sono spesso perfezioniste

Questo tema è un po’ controverso, ma alcune delle qualità che le donne manager in carriera possiedono, pur essendo intrinsecamente positive, possono inibire il loro stesso avanzamento di carriera e quello dei loro rapporti diretti. Le donne tendono a lavorare duramente e per lunghe ore, tenendo la testa bassa. A volte, tendono a virare verso il perfezionismo, il che può avere un impatto negativo sulla loro carriera. Le donne manager laboriose sono altamente produttive e fanno molto in poco tempo, ma modellare questo comportamento come manager può essere una sfida per il team, i cui membri potrebbero sentire il bisogno di imitare il comportamento del manager, rimanendo fino a tardi, saltando gli impegni personali e non prendendo tempo per il networking e altre attività aziendali.

Se ti riconosci in questa immagine, non nascondere la testa nel tuo laptop o tablet al lavoro. Usa, invece, le riunioni come un’opportunità per fare networking e parlare dei tuoi risultati. Modella un comportamento laborioso, ma non il perfezionismo. E incoraggia il tuo team a parlare dei loro risultati e delle loro conquiste a te e a tutta l’azienda.

Nel corso del prossimo decennio, l’impatto delle donne sull’economia globale sarà significativo almeno quanto quello di Cina e India, stando ad un recente libro pubblicato da Ernst and Young. “Sfruttare il potenziale economico delle donne sarebbe l’equivalente di avere un miliardo di individui in più negli affari e nella forza lavoro, contribuendo all’economia globale e stimolando la crescita”.

Queste sì che sono parole entusiasmanti!

Speriamo di vedere presto un aumento del numero di donne nel management.

La nostra economia globale potrà solo beneficiare della parità di genere e di un aumento della gestione e della leadership femminile.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Contattami

Parlami di te